Un anno all’estero ti cambia la vita: ecco perché

Vivere un’esperienza diversa dalle solite, diversa dagli ambienti che viviamo ogni giorno, è quanto di più benefico tu possa concederti per rigenerarti e ritrovare un po’ di entusiasmo, soprattutto se stai pianificando il tuo futuro. Sono sempre di più le persone che decidono di partire verso mete sconosciute e verso posti mai visitati con l’obiettivo di sfidare la propria area di confort, imparare una nuova lingua e fare amicizia.

Per partire ti basta pianificare l’anno di studio all’estero tramite agenzia, scegliendo tra i vari pacchetti la meta che più si addice alle tue ambizioni. Oggi ti spiegheremo perché questo tipo di esperienze sono così importanti nella vita e tutti i benefici che proverai sulla tua pelle spingendoti oltre i confini, sia nazionali che mentali.

Impari una nuova lingua

Imparare una nuova lingua non è mai facile, soprattutto da casa e senza la possibilità di mettere in pratica ciò che hai appreso. L’insegnamento in “vecchio stile”, infatti, prevede una serie di esercitazioni piuttosto obsolete che risultano essere parecchio distanti dalle forme linguistiche attuali. Con il viaggio studio frequenti corsi innovativi ma, soprattutto, metti in pratica ciò che hai imparando uscendo a prendere un caffè, girando per la città e visitando le principali attrazioni turistiche o, semplicemente, rapportandoti con un posto in cui nessuno (o quasi) parla la tua lingua.

Esci dalla tua area di confort

Viaggiare è un’esperienza altamente formativa, a prescindere dall’apprendimento della lingua. Difatti è l’occasione giusta per conoscere altre abitudini e costumi sociali, discostandosi dalla “normalità” a cui siamo abituato. Superare l’area di confort e fare qualcosa di diverso ci aiuta a formare il carattere e ad accogliere le novità con un approccio più razionale e orientato al problem-solving.

Fai nuove amicizie

Anche le amicizie fanno parte del bagaglio di valori che porterai a casa con te al termine del viaggio. Difatti i viaggi studio di gruppo sono pensati per aggregare persone di età uniformi, in modo tale da stimolare il dialogo e la conoscenza reciproca. In viaggio si stringono amicizie preziose che, magari, terminano alla fine del soggiorno ma che rimangono nel nostro cuore per tutta la vita.

Impari a viaggiare in modo saggio

Vivere un anno intero, o anche molti meno giorni, a parecchi chilometri da casa ci insegna tante cose nuove anche se, magari non ce ne accorgiamo. Nel nostro Paese siamo abituati a fare la spesa in un certo modo, a consultare il medico di base e a trascorrere una serata nei “soliti posti”, seguendo abitudini sociali consolidate che conosciamo sin da quando siamo bambini.

Quando ci troviamo all’estero, invece, tutta questa “normalità” si trasforma nella quotidianità di altre persone che hanno abitudini differenti tutte da scoprire. A partire dal cibo e dalle consuetudini di socializzazione il viaggio all’estero ci proietta nella quotidianità di altri gruppi sociali dei quali impariamo a conoscerne regole, convenzioni e consuetudini.

Un anno è troppo?

Se credi che un anno fuori casa sia lontano dal tipo di esperienza formativa che avresti voluto vivere puoi sempre progettare viaggi studio di durata inferiore, per esempio valutando i pacchetti da una o due settimane di permanenza. In questo caso i valori sono gli stessi, così come i benefici che potrai trarne. Magari un’esperienza di durata inferiore ti piacerà al punto da spingerti a progettarne una più importante e ti darà il coraggio per pianificare un interno anno di studio all’estero.

Posts created 243

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top