Tipologie di riscaldamento: vantaggi e caratteristiche

In una abitazione le cose a cui pensare sono tantissime, tra le quali gli impianti di riscaldamento. Per sceglierlo si deve comprendere quale sia la propria esigenza personale, il tipo di abitazione e se vogliono prendere in considerazione le novità oggi a disposizione.

Il concetto primario del risparmio si fonde alla diffusione di calore, sempre nel pieno rispetto dell’ambiente. Facciamo un piccolo riepilogo di quelle che sono le tipologie di riscaldamento a disposizione e le loro caratteristiche.

Come si sceglie un impianto di riscaldamento?

Quando si sceglie un impianto di riscaldamento è necessario tenere a mente dei fattori:

  • Un buon impianto consente di risparmiare energia e proteggere l’ambiente;
  • Un impianto di riscaldamento adeguato all’abitazione è il punto di partenza per la scelta;
  • Ogni impianto ha caratteristiche e costi differenti.

Le soluzioni che oggi sono a disposizione sul mercato sono tantissime, non solo per permettere un vantaggioso risparmio ma anche un adeguato riscaldamento degli ambienti.

Nel 2013 è stato introdotto l’APE – Attestato di Prestazione Energetica – per tutti gli edifici, oltre che le etichette energetiche per gli impianti di riscaldamento. Questo significa dover seguire le regole della legge vigente italiana, ma anche di avere un ventaglio di soluzioni di altissimo livello.

Efficienza, risparmio ed estetica sono i tre fattori principali che si aggiungono a tutti quelli funzionali e vantaggiosi.

Tipologie di impianti di riscaldamento per la casa

Come accennato, le tipologie di impianti di riscaldamento per la casa sono tantissimi. Ognuno di questi è sviluppato per permettere di avere calore in tutti gli ambienti, risparmiare sulla bolletta e rispettare l’ambiente.

Tra i più richiesti troviamo:

  • Riscaldamento a battiscopa

Una novità di sicuro interesse, con un sistema radiante a battiscopa che va a sostituire lo zoccolo. Tra i vantaggi il non dover richiedere opere murarie particolari, soprattutto perché non invasivo e praticamente invisibile. La diffusione del calore è continuativa e non solleva polvere, adattandosi perfettamente ai sistemi innovativi alimentati ad energia solare.

Il risparmio di questo tipo di riscaldamento è di circa il 30% sul costo in bolletta, rispetto ai classici tradizionali ancora in uso.

  • Riscaldamento elettrico

Quando si decide di adottare un sistema di riscaldamento elettrico, si deve pensare di adeguarlo con le soluzioni di autoproduzione di elettricità da fonti rinnovabili. Si può scegliere tra pompe di calore, cavi riscaldanti, termoconvettori e così via dicendo.

I moderni sistemi di climatizzazione rispondono alle esigenze personali e la scelta è totalmente personale. Pompa di calore o sistema a condensazione? L’approfondimento in questo sito, può aiutare a trovare la risposta su quale sia la soluzione migliore per le proprie esigenze.

  • Riscaldamento con stufa a pellet

Camini e stufe a pellet sono un altro dei sistemi di riscaldamento maggiormente richiesti. Rappresentano una maniera innovativa di riscaldare gli spazi con utilizzo di combustibile ecologico. Non solo, camini e stufe sono disegnate per donare un tocco di design particolare alla propria casa senza dover rinunciare a nulla.

  • Riscaldamento a pavimento

Una soluzione presente nelle case già da qualche anno. Il sistema di riscaldamento a pavimento utilizza il sistema a pannelli – radiante. Non richiede spazio e si possono accostare i mobili alle pareti, senza alcun rischio. Inoltre, non solleva la polvere e diffonde il calore in tutta la casa in maniera omogenea.

Posts created 240

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top