La polenta e il modo di cucinarla con il paiolo elettrico

Come tutti sanno, la polenta è un piatto che appartiene alla cucina tradizionale montana, conosciuta e apprezzata anche in altre regione italiane.

È un piatto povero, ma molto gustoso e versatile, che può essere preparata in diversi modi; da sola appena preparata, oppure il giorno successivo gratinata e associata a un buon formaggio, o ancora con sugo di pomodoro, brasato e salsiccia.

In qualsiasi modo la polenta viene cucinata, salta fuori sempre un piatto dal gusto originale, che rappresenta uno dei piatti forti della nostra gastronomia , imitata per questo anche da altri Paese stranieri.

Anche se può sembrare una pietanza facile da preparare, affinché risulti davvero buona è importante osservare alcune regole ben specifiche, come l' utilizzo di una farina di qualità e lo strumento necessario per cuocerla chiamato paiolo.

In seguito all' articolo, vogliamo dare ai nostri lettori dei consigli su come scegliere il paiolo elettrico ideale per la preparazione di una squisita polenta.

Preparazione della polenta: dal paiolo tradizionale a quello elettrico

La polenta nella sua preparazione tradizionale, prevedeva di versare a pioggia la farina nell' acqua bollente all' interno di un recipiente chiamato paiolo, girando con cura con cucchiaio di legno, fino a renderla omogenea evitando la formazione di grumi o ancora peggio che si bruciasse.
Anche se per fare ciò erano necessarie ore e ore, il risultato era sicuramente eccellente.

Oggi, merito di una società dove la tecnologia è sempre più avanzata, è possibile cucinare una buona polenta senza impiegare troppo tempo, esistono, infatti, in commercio i paioli elettrici, che svolgono loro tutto il lavoro facendo guadagnare tempo e con meno fatica, importante essere in grado di scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.

Come scegliere il paiolo elettrico

Il paiolo elettrico è la versione moderna del paiolo per polenta classico realizzato in rame, di forma rotonda con un robusto manico per tenerlo sospeso nel camino, dove la polenta veniva cucinata.
Quello dei giorni nostri, è realizzato nello stesso identico modo, con in più l' aggiunta del motore, collocato nella parte superiore o laterale, dotato anch' esso di un manico che, ruotando lentamente riesce perfettamente a mescolare la polenta.

Anche se a differenza di quello tradizionale può risultare essere più costoso, ne vale certamente la pena, poiché risparmiando tempo e fatica si ottiene lo stesso risultato di quando la preparavano le nostre nonne.

È sufficiente controllare di tanto in tanto la cottura e nel mentre poter svolgere gli altri mestieri in tutta tranquillità mentre il paiolo si occupa di cucinare ogni tipo di polenta, oltre a marmellate, risotti e ogni altra pietanza.

Raccomandazioni e consigli su come pulire il paiolo

Una raccomandazione che vogliamo dare ai nostri lettori, in fase di acquisto di un paiolo elettrico riguarda le diverse tipologie che si possono trovare in commercio, dove sono presenti oltre quelli in rame anche in ghisa, plastica e acciaio.

Per chi vuole pulire senza perdere troppo tempo, il paiolo in rame è la scelta ideale, inoltre merito del suo aspetto di ottimo conduttore di calore permette di cucinare una polenta croccante e corposa.
Per eseguire la pulizia del paiolo, dove è possibile che resti attaccato uno strato di polenta sul fondo o nei lati, è necessario rimuovere il motore e pulire il braccio ruotante, dopodiché per fare in modo che la polenta si stacchi facilmente bisogna riempire il paiolo con acqua fredda ed aceto e lasciarlo agire per qualche oretta.

Nell' eventualità che all' interno del paiolo si notino abrasioni, graffi e sbeccature, bisogna riportarlo a ristagnare e non usarlo fino a quando non sia stato sistemato. Inoltre a seconda delle esigenze di quantità di polenta che si deve preparare è necessario scegliere un paiolo con le giuste dimensioni, ne esistono, infatti, da 3, 4 porzioni fino a 12.

 

Posts created 152

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close