Guida semplice ed efficace per creare una nail art perfetta

La nail art per unghie è diventata una tendenza sempre più grande negli ultimi anni e continua a crescere. La maggior parte delle persone, tuttavia, si affida ancora ai loro fidati tecnici delle unghie, talvolta poco più che semplici appassionati, per creare disegni complessi e magari aderenti a periodi festivi. Potrebbe però essere una sorpresa, invece, scoprire quanto sia semplice produrre nail art di qualità anche da soli, nella propria abitazione.

Nail art: un nuovo modo di prendersi cura di sé

La nail art è una pratica che molte persone hanno iniziato a sperimentare negli ultimi anni, anche a causa della frequente chiusura dei saloni di bellezza. Fortunatamente per realizzare unghie particolari con design semplici occorrono pochi strumenti di base, ma anche una certa predisposizione e l’immancabile pazienza. Molti estetisti e nail artist, per occupare il tempo in cui le loro attività sono rimaste chiuse, hanno condiviso alcuni dei loro segreti, dimostrando che questa piccola nuova arte richiede molte competenze, ma che si può fare anche in casa, con un’attrezzatura basilare con cui migliorare la tua tecnica e magari creare alcune idee di design. Prima regola: non investire in una collezione completa di smalti e strumenti prima di avere la certezza che produrre nail art a casa sia qualcosa che ti piace davvero. I professionisti suggeriscono di iniziare con una quantità fra i due e i cinque smalti, dove è presente almeno una variante “nude” e una nera, più i colori preferiti. È più facile fare nail art con lo smalto gel in quanto si può impostare ogni strato che aiuterà ad evitare sbavature e migliorare la durata. Per questo, avrai bisogno di una lampada UV di buona qualità. In termini di strumenti, si utilizzano piccoli scovolini di metallo e pennelli sottili, oltre alle famose “strip”, per creare linee dritte senza troppi sforzi. Si può investire in un kit professionale, oppure acquistare senza esagerare con il budget iniziale, usando alternative più economiche.

Nail art 3D: primer, base, top coat, polveri, decorazioni

La nail art 3D può richiedere molto più tempo di una semplice passata di smalto, quindi sarebbe un peccato se il lavoro appena fatto si scheggiasse subito dopo l’applicazione. Fondamentale quindi utilizzare un primer per migliorare la tenuta, una base per proteggere le unghie e un top coat per aumentare la durata degli smalti. Ogni passata dovrebbe essere a distanza di cinque o dieci minuti. Inoltre, come principianti si è destinati a commettere errori quando si sperimenta la nail art a casa, quindi gli strumenti che ti aiuteranno a correggere gli errori senza dover ricominciare ogni volta da zero saranno essenziali per garantire che il processo non diventi eccessivamente frustrante. Attenzione alla scelta dei solventi e dei rimuovi smalto quindi, che deve facilitare il lavoro anziché complicarlo. Il cotone non è il più indicato ad esempio, perché le piccole fibre tendono ad attaccarsi agli smalti. Aiuta anche non essere da subito perfezionisti, ovviamente, si è agli inizi, solo la pratica rende perfetti.

Regola d’oro: la pazienza

Non esiste un vero trucco per padroneggiare la nail art: è tutta una questione di pratica. Farla sulle tue unghie può essere particolarmente difficile, però. Mani tremolanti, braccia stanche e qualche altro problema piuttosto comune sono i principali ostacoli. Se vivi con qualcuno che è disposto/a ad essere la tua “vittima” per la pratica, coinvolgili, poiché fare nail art su altre persone è molto più facile che farlo sulle tue dita. Ideale anche aiutarsi seguendo saloni e account di nail tech online, specie se si hanno poche idee o il design non è il tuo forte. Si possono consultare immagini di nail art semplici online e osservare l’applicazione di disegni sulle unghie particolari prodotte magari attraverso i famosi “tip”, che vanno poi applicati con una colla. Fortunatamente, ci sono migliaia di esperti di nail art su Instagram che possono darti input creativi. Inoltre osservare come lavorano i professionisti aiuta anche nello sviluppare tecniche migliori, specie se si guardano video con istruzioni facili da seguire su come creare nuovi design. Ovviamente, le accademie online e di presenza rimangono un’ottima alternativa, forse la migliore, per condensare l’apprendimento in poco tempo.

Posts created 240

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top