Cosa considerare per l’acquisto di un box da tetto per la propria auto

Ormai l’importanza che l’automobile ha assunto nella vita quotidiana è innegabile: se vi fosse mai capitato di dover rinunciare, senza alcun preavviso, alla vostra auto per qualche giorno saprete sicuramente a cosa ci stiamo riferendo. L’organizzazione delle faccende più semplici si complica tremendamente, doversi muovere a piedi o con i mezzi pubblici, specialmente durante il periodo estivo, ci condanna ad una vera e propria tortura medievale (specialmente nelle grandi città) e tutti i nostri tempi si allungano catastroficamente rendendo le giornate molto meno produttive. Siamo così abituati alla macchina, e così sconfortati dalla sua assenza, che preferiamo averla con noi il più possibile anche in vacanza. Spesso infatti si preferisce affrontare viaggi significativi in auto, piuttosto che in treno o in aereo (ovviamente rimanendo su tratte continentali), solo per essere sicuri di averla a disposizione una volta arrivati a destinazione. E se è vero che il noleggio rimane sempre un’opzione possibile va detto che spesso il costo del biglietto del treno o dell’aereo unito al prezzo del noleggio risultano decisamente antieconomici rispetto alla traversata in auto. Viaggiare con la nostra auto, oltre al risparmio e alla mobilità, ci offre anche l’importante opportunità di caricare un bagaglio maggiore a quello che avremmo portato con noi in aereo o in treno. Proprio questo punto rappresenta però una lama a doppio taglio: muovendosi in auto infatti tutti i partecipanti al viaggio si sentiranno autorizzati a portare molto più bagaglio di quanto sia raccomandabile. Capita così, a volte, di finire lo spazio nel baule e dover viaggiare abbracciati al trolley. Per fortuna sarà possibile evitare questo spiacevole ingombro comprando un box da tetto auto, che ci permetterà di portare con noi tutto quello che desideriamo.

I – Box da tetto auto: perché acquistare.

Come abbiamo visto nell’introduzione viaggiare in auto ci permetterà di risparmiare e di portare con noi più oggetti personali capaci di rendere la nostra vacanza, o il nostro soggiorno lontani da casa, più semplice ed agevole. Questo diventa particolarmente vero qualora non viaggiassimo da soli ma, magari, in compagnia della famiglia e con dei bambini. Grazie al portapacchi potremmo infatti portare agevolmente con noi passeggino, seggiolone ed intere ceste di giocattoli. Allo stesso modo una vacanza 'avventura' beneficerà grandemente dello spazio aggiuntivo stipandolo con tende, sacchi a pelo, sedie e tavolini smontabili, pentolame e lanterne elettriche. Un box da tetto inoltre è fondamentale per chi ama praticare sport permettendo il facile trasporto di biciclette, canoe, sci e tavole da surf.

II – Box da tetto auto: consigli utili per la scelta del modello.

Un errore, più comune di quanto non si creda, durante l’acquisto di un box da tetto è quello di studiare nel dettaglio la capienza, la forma, l’influenza sui consumi, la tipologia di ancoraggio e di chiusura trascurando completamente il fattore più importante: la compatibilità con la nostra auto. Non tutti i modelli di auto infatti possono accomodare tutti i portapacchi e viceversa; pertanto il primo passo per un acquisto di cui essere veramente soddisfatti sarà quello di assicurarsi della compatibilità tra i due. Una volta ristretta la cerchia dei candidati consigliamo di scegliere un modello che sia compatibile con altri mezzi presenti nel parco auto familiare così da poterlo passare, all’occorrenza, su un altro mezzo. Anche scegliere un tipo di portapacchi che si adatti ad un modello di auto di cui state valutando l’acquisto, per un futuro prossimo, potrebbe rivelarsi una strategia saggia. Sostanzialmente scegliete un modello compatibile con la vostra auto che sia il più 'universale' possibile così da poterlo muovere facilmente su altre auto presenti o future. In ordine di importanza dopo la compatibilità viene la forma delle tipologie di box da tetto auto che sarà dettata dagli oggetti che vorrete metterci dentro: se non avete richieste particolari ma volete solo trasportare una massa di oggetti (come passeggini, giocattoli, cibo e suppellettili per animali ecc. ecc.) potreste orientarvi su modelli che prediligono forme larghe e profonde, se invece voleste trasportare oggetti particolari come biciclette, sci, snowboard e tavole varie dovrete preferire forme più allungate. Dopo la forma viene la capacità, in genere espressa in litri, che può non essere sempre facile da interpretare. Come metro di paragone è possibile utilizzare il volume del bagagliaio di un’auto con cui si ha familiarità: ad esempio la capienza del vano posteriore di una Fiat Cinquecento è di 185 litri con i sedili alzati e di 550 litri con i due sedili dei passeggeri abbassati. Inoltre va detto che la forma più regolare del box da tetto rende più semplice la disposizione ordinata dei bagagli il che aumenta lo spazio effettivo.

III – Box da tetto auto: utilizzo e manutenzione.

Il fissaggio del vostro box da tetto auto sarà fondamentale: scegliete un modello che si adatti alle specifiche delle vostre barre porta tutto e seguite le istruzioni di montaggio alla lettera, se necessario non esitate a chiedere aiuto ad un meccanico, e rinforzate il tutto con bande o rete elastica. In marcia, o peggio in caso di incidente, un box fissato in maniera negligente sarà un vero pericolo, per noi e per gli altri, rischiando di causare danni ulteriori e di perdere irrimediabilmente il carico. Un box mal fissato inoltre porterà, in caso di controllo della stradale, ad una multa salata, alla decurtazione di punti sulla patente e, nei casi più gravi, al fermo del mezzo. Una precauzione importante sarà inoltre quella di contattare la propria assicurazione per verificare quale sia la loro politica sui box. Sempre per aumentare la sicurezza durante il viaggio assicuratevi di distribuire bene il carico all’interno del box e di non lasciare pesi significativi capaci di muoversi liberamente: questo potrebbe compromettere significativamente la stabilità del mezzo. Durante la marcia ricordate che il portapacchi influirà sull’aerodinamica del mezzo aumentando significativamente i consumi a velocità elevate. Per quanto riguarda la corretta manutenzione del Box da tetto auto sarà importante tenerlo pulito e prestare attenzione a dadi e bulloni che lo fissano in posizione oliandoli regolarmente. Infine, in caso prevediate un periodo di inutilizzo prolungato, smontate l’unità riponendola in un luogo sicuro, non umido e fuori dalla luce diretta del sole.

Posts created 88

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close