Batteri, lavatrici ed aspirapolvere

La pulizia della casa è fondamentale affinché quest'ultima sia bella ed accogliente ma al tempo stesso anche vivibile e sicura. Al giorno d'oggi grazie a numerosi elettrodomestici come lavatrici ed aspirapolvere è possibile provvedere a mantenere la propria abitazione igienizzata e pulita. Ma quali sono le lavatrici e gli aspirapolvere migliori contro i batteri in commercio?

I migliori modelli di lavatrici

La lavatrice oggigiorno è un elettrodomestico indispensabile in casa soprattutto per le famiglie numerose dal momento che riduce notevolmente i tempi di lavaggio e rende i capi puliti ed igienizzati. Per tale ragione in commercio ne esistono di tantissimi modelli differenti e molto spesso non è sempre facile scegliere quello migliore che si adatti alle proprie esigenze. Tra i tanti fattori da tenere in considerazione quando si sceglie una lavatrice, oltre al budget a disposizione, ci sono le dimensioni, le funzioni e i consumi. Nel primo caso bisogna tener presente lo spazio in casa: se quest'ultimo è piuttosto esiguo è preferibile optare per una lavatrice dal design sottile oppure per una con carica frontale. In tal modo l'elettrodomestico non sarà ingombrante e potrà essere sfruttato al meglio. Anche le funzioni sono importanti: non è necessario scegliere una lavatrice troppo tecnologica ma è opportuno assicurarsi che siano presenti i programmi principali. Inoltre è bene preoccuparsi anche dei consumi in modo tale da avere una riduzione sul costo della bolletta elettrica. Pertanto è meglio preferire lavatrici con classe energetica A+++ che hanno un consumo molto basso.

Aspirapolvere: quale scegliere

Anche l'aspirapolvere è un elettrodomestico molto diffuso nelle case per la pulizia quotidiana. La prima caratteristica da considerare per l'acquisto è la struttura, quindi le dimensioni, il peso e la lunghezza del manico. Chi ha poco spazio in caso dovrebbe prediligere un aspirapolvere compatto ma al tempo stesso funzionale, leggero ma che abbia il manico abbastanza lungo da poterlo utilizzare agevolmente. Per ciò che concerne i consumi è consigliabile scegliere un modello la cui classe non sia inferiore a B, così da poter risparmiare energia. Inoltre un altro fattore importante riguarda la capacità del serbatoio: chi ha una casa molto grande dovrà orientarsi su un contenitore capiente in modo tale da non dover essere costretto a cambiarlo con troppa frequenza. Al contrario, chi ha una casa di pochi metri quadrati potrà scegliere un aspirapolvere con serbatoio più piccolo dal momento che quest'ultimo non si riempirà molto facilmente. Non meno importante è la scelta delle spazzole che variano a seconda del pavimento della propria casa. In questi casi quindi è bene informarsi prima su quali sono quelle più adatte per non rischiare di rovinare il pavimento.

Posts created 77

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close